MENU
1
Prototipo e concept car in mostra insieme
2
Vuol porsi in concorrenza con BMW, Porsche e Audi
3
Un design simile a quello della concept car
4
Piattaforma innovativa e su misura

Polestar 5, berlina EV da quasi 900 CV

Uno dei prototipi della nuova berlina di lusso del marchio spin off di Volvo in mostra a Goodwood: stupisce per i contenuti di design e per la notevole "cavalleria".

La lussuosa auto GT elettrica a quattro porte Polestar 5 sarà in vendita nel 2024 come rivale di Tesla Model S e Mercedes EQS.

Prototipo e concept car in mostra insieme

Come risultato dell'impiego di nuovi materiali e nuove tecnologie, la piattaforma e la carrozzeria complete della Polestar 5 dovrebbero pesare meno di quelle delle auto dei segmenti inferiori. Uno dei prototipi era presente al Festival of Speed insieme alla concept car Polestar Precept dalla quale la 5 deriva.

Polestar ha mostrato a Goodwood uno dei prototipi di sviluppo della sua futura ammiraglia Polestar 5, rivelandp anche che mira a valori di potenza e coppia rispettivamente di 872 CV e 900 Nm per il suo prossimo modello di punta a quattro porte, la Polestar 5.

Il marchio svedese ha confermato che "un nuovo gruppo motopropulsore elettrico top di gamma" è in fase di sviluppo per l'auto, con motori anteriori e posteriori, oltre a un impianto elettrico a 800 Volt.

Una versione prototipo ancora coperta da mascheratura è stata mostrata al Goodwood Festival of Speed, nel Regno Unito, a partire dal 23 giugno. La concept car Polestar Precept che l'ha ispirata era pure lei esposta allo stand principale di Polestar all’evento.

Vuol porsi in concorrenza con BMW, Porsche e Audi

Polestar ha confermato che il modello 5 sarà dotato di tecnologia di ricarica rapida da 800 V, come Audi e-tron GT e Porsche Taycan; la Casa afferma che ciò potrebbe consentire a una batteria di circa 100 kWh di caricarsi all'80% della capacità in circa 20 minuti.

 

Commentando questo, il CEO di Polestar Thomas Ingenlath ha dichiarato: "Goodwood è l’evento preferito per mostrare le nostre auto in un ambiente entusiasta ... Il nostro team di ricerca e sviluppo nel Regno Unito sta facendo un lavoro straordinario nel perfezonamento della vettura e siamo orgogliosi di poter mostrare il loro duro lavoro in questa fase iniziale".

La Polestar 5 sarà il modello di punta di lusso del marchio solo elettrico, rivaleggiando con Tesla Model S, Mercedes EQS, Lucid Air, Audi e-tron GT e Porsche Taycan quando arriverà nel 2024.

Ci vorrà del tempo prima di vedere l'auto di produzione, ma dopo i disegni del brevetto depositati presso l'Ufficio dell'Unione europea per la proprietà intellettuale (EUIPO), ora le foto del prototipo camuffato di Polestar, per mettono di farsi un'idea precisa di cosa aspettarsi.

Un design simile a quello della concept car

Il frontale della versione di serie sarà meno aggressivo di quello sfoggiato dalla concept car precept. Il prototipo funzionante non disponeva della fanaleria anteriore in stile Thor Hammer mostrata dai disegni di brevetto depositati, sostituiti da rappresentazioni pittoriche sui motivi "camo" della carrozzeria.

Le fotografie scattate a Goodwood confermano che lo stile della Polestar 5 sarà quasi identico a quello della concept Precept, come il responsabile della ricerca e sviluppo di Polestar UK, Pete Allen, aveva rivelato a DrivingElectric nel febbraio 2022, dicendo: "Miriamo a fornire un'auto con un design il più vicino possibile a quello della concept".

Il frontale mostrato nelle immagini del brevetto è leggermente meno aggressivo rispetto alla concept originale, ma le proporzioni della futura ammiraglia e in particolare la linea del tetto sfuggente simile a quella di una coupé sembrano essere state preservate. Lo stesso vale per il caratteristico design posteriore dell'EV.

Piattaforma innovativa e su misura

La Polestar 5 non arriverà sul mercato fino al 2024. Il prossimo EV del marchio svedese in vendita sarà la Polestar 3, che sarà presentata a ottobre ed è un SUV elettrico rivale di Tesla Model Y e Porsche Macan.

Possiamo anche vedere dal posizionamento delle maniglie delle porte che queste saranno caratterizzate da un’apertura convenzionale, al contrario delle eleganti porte a doppio battente che apparivano sulla concept car Precept. Un elemento della concept che raggiungerà la produzione di serie è invece la mancanza del lunotto.

Polestar 5 sarà infatti caratterizzata da un tetto in cristallo monolitico che si allunga sopra alle teste dei passeggeri dei sedili posteriori, dietro il quale ci sarà un pannello solido. Polestar afferma che ciò consente un vano bagagli di maggior capienza, anche se resta da vedere come questo funzionerà nella pratica. Al bagagliaio posteriore si aggiungerà anche un frunk sotto il cofano.

La scocca della Polestar 5 utilizzerà una piattaforma in alluminio incollato realizzata su misura che è in fase di sviluppo nel Regno Unito. Insieme alla batteria “strutturale”, la configurazione fornirà "livelli di rigidità torsionale da supercar", secondo Allen.

Ciò contribuirà a offrire "la migliore dinamica possibile al veicolo", che è un'affermazione davvero audace, visto che nelle intenzioni del costruttore l'auto dovrebbe porsi in concorrenza diretta con le ammiraglie a emissioni zero di Porsche, BMW e Mercedes.

© RIPRODUZIONE RISERVATA