MENU
1
Nuova 500 elettrica: tutta nuova
2
Abitacolo rivisto
3
Agile e rilassante
4
Personalizzabile su misura

Fiat Nuova 500

Per dimensioni ed emissioni, la Fiat Nuova 500 è la vettura ideale per la città.

1/11
Nuova 500 elettrica: tutta nuova
1/3

Paradossalmente si chiama anche lei 500 anche se condivide ben poco con il già noto “cinquino” in produzione da diversi anni. La nuova 500 elettrica infatti è stata costruita su un nuovo pianale e condivide solo il 4% della componentistica che equipaggia la sorella termica.

Cresce nelle dimensioni: di circa 5 cm in lunghezza e larghezza e quattro cm extra anche in altezza. Nonostante le dimensioni mutino, le proporzioni rimangono pressoché invariate, anche se il look è stato completamente rivisto.

Nuovi gruppi ottici con tecnologia a led, già nel modello d’ingresso. Un anteriore che offre meno spazio alle prese d’aria, ma lavorato traendo ispirazione dal design della “classica” 500. Al posteriore chiaramente sparisce il terminale, nuovi fanalini (anche questi a led) e una rivisitazione delle superfici dei lamierati al portellone.

La fiancata è probabilmente la parte che rimane più fedele alla consueta 500, vengono solamente introdotte le “pinne” con la funzione di frecce laterali e spariscono le maniglie di apertura porte.

Abitacolo rivisto
1/2

All’interno il centro stile Fiat ha dato libero sfogo alla creatività, ridisegnando totalmente l’abitacolo e portando la nuova 500 e quasi nel futuro. Una maggior cura nell’assemblaggio e materiali più piacevoli al tatto. Cresce anche nelle dotazioni tecnologiche e migliora l’interfaccia dell’infotainment, ora più semplice ed intuitivo.

Spariscono le classiche maniglie che vengono sostituite con pulsanti, peccato che il resto del pannello porta non si sia evoluto altrettanto: forse ancora troppe plastiche rigide. L’abitacolo è ampio e spazioso e dotato di sedute comode, ma non si può dire lo stesso delle sedute posteriori.

Nonostante le dimensioni siano cresciute l’abitabilità non è migliorata. La capacità di carico rimane un punto debole anche di questa nuova 500: il bagagliaio infatti ha una capienza di appena 185 litri, tuttavia è possibile arrivare a 550 reclinando la panchina posteriore.

All’interno il centro stile Fiat ha dato libero sfogo alla creatività

La 500 e è configurabile solamente in due livelli di potenza e autonomia: 95 o 118 cv. La versione standard offre un’autonomia di 185 km con un prezzo iniziale di 26.150 euro. Nella versione più potente (dotata della batteria da 42 kW/h) Fiat dichiara di un’autonomia di 460 km in ambito cittadino.

Tuttavia calcolata in ciclo WLTP l’autonomia scende a 320 km. In effetti abbiamo potuto constatare durante il test che il consumo di batterie dipende molto dall’uso dell’acceleratore. Se usato con “gentilezza” la 500 e non delude le previsioni dichiarate da Fiat, e si riesce agilmente a raggiungere l’autonomia promessa.

I tempi di ricarica sono di 15 ore attraverso l’uso della presa domestica. Vengono ridotti drasticamente se invece ci si appoggia ad una colonnina da 11 kw, con 4 ore per una ricarica completa.

Agile e rilassante
1/2

Una volta alla guida ci si accorge di quanto gli ingegneri FCA abbiano lavorato per rendere la 500 e agile e scattante, perfetta per il contesto urbano. Le batterie, del peso di 300 kg firmate Samsung, sono state riposte nel pianale in modo da abbassare il baricentro e rendere la guida più piacevole e dinamica.

Quindi nonostante il considerevole aumento di peso, la guida non ne risente, anzi rispetto la sorella termica è persino migliorata. Un motore elettrico che offre anche la possibilità di personalizzare radicalmente il carattere della 500 e, passando dalla sportività fino alla guida rilassante.

Personalizzabile su misura
1/3

Una volta impostata la modalità giusta si può rendere la guida ancora più semplice e rilassante. Se si sposta il selettore posizionato sul tunnel tra i sedili su “Range” (una delle 3 disponibili) l’auto quasi si sostituisce al guidatore.

Infatti questa particolare modalità permette di guidare la vettura gestendo il pedale dell’acceleratore, che una volta rilasciato frena automaticamente l’auto, rigenerando nel contempo energia.

Anche in caso di imprevisto non è necessario intervenire sul freno, la 500 e è dotata di frenata assistita automatica.

© RIPRODUZIONE RISERVATA