MENU
1
Nuova moto a zero emissioni presto sul mercato
2
Motore nel mozzo, semplice ed efficace
3
Può arrivare a 120 km/h
4
Il prezzo è ancora da definire

Dayi Motor eOdin Pro, pronta per l’estate

La Casa cinese Dayi Motor, (Zhejiang DAYI Industrial Co., Ltd.) è un costruttore professionale specializzato i scooter e motocicli con sede a Hangzhou, nella provincia dello Zhejiang, nei pressi delle città portuali di Ningbo e Shanghai. Il suo ultimo prodotto, la eOdin Pro elettrica, arriverà presto sul mercato ed è comparabile, dal punto di vista burocratico, a una motocicletta con motore termico di 125 cc.

La presenza della nuova eOdin Pro è importante, a dispetto delle dimensioni mignon: è lunga 1940 mm, larga 870mm e alta 1340mm; l'interasse è di 1070 mm. La fanaleria è interamente a LED. 

Nuova moto a zero emissioni presto sul mercato

La Dayi Motor eOdin Pro dispone di batteria agli ioni di litio da 72V-10 Ah. Il caricabatteria standard in dotazione, al momento del lancio, dovrebbe essere quello da 25A, ma in opzione sarà disponibile il modello da 40A.

Il 7 giugno scorso Dayi Motor ha presentato la versione aggiornata della sua eOdin 2.0, motocicletta elettrica lanciata nel 2019.

il nuovo modello, eOdin Pro, è stata ritoccata soprattutto sotto il profilo tecnico, tenendo anche conto dei suggerimenti degli appassionati di due ruote proprietari del vecchio modello. Così il reparto ricerca e sviluppo della Casa ha riprogettato il motore nel mozzo AMR di nuova generazione, specifico per l’uso sulla eOdin Pro 120AH.

Grazie a questo motore di nuova generazione, e-Odin Pro offre non soltanto il vantaggio dell'assenza di manutenzione tipico dei tradizionali motori nel mozzo, ma vi associa una maggior pendenza massima superabile (ora è del 25% con due persone - 180 kg - a bordo) e prestazioni in accelerazione sovrapponibili a quelle dei modelli con motore a montaggio centrale, rispetto ai quali garantisce un minor peso, una maggiore durata, una superiore silenziosità e l’assenza assoluta di particolari soggetti a manutenzione.

Motore nel mozzo, semplice ed efficace

Il motore è incorporato nel mozzo posteriore ed è in grado di sviluppare una potenza di 10 kW continui e di 12 kW di picco.

Il motore AMR del nuovo modello eOdin Pro sviluppa 10 kW di potenza continua (12 kW di picco), ed è associato a una batteria con 10 kWh di capacità che garantisce fino a 220 km di autonomia, ciò che rende la nuova motocicletta a zero emissioni particolarmente adatta per l'uso quotidiano anche impegnativo, soprattutto quando le possibilità di parcheggio sono limitate e non è possibile o pratico effettuare un rabbocco di energia durante la giornata.

Inoltre, grazie al bloccasterzo migliorato, eOdin Pro è anche molto ben protetta contro i furti. Il caricabatteria in dotazione può arrivare a 25A di corrente (input: 220-240 V, 50/60Hz, 3.5A - output DC 84 V - 10 A), ed è prevista una presa di Tipo 2 che si adatta a qualsiasi uscita convenzionale. Una ricarica dal 20% all’80% della capacità richiede circa 2 ore, mentre una ricarica completa necessita di circa 5 ore. La batteria è garantita per almeno 1500 cicli di ricarica completa.

Può arrivare a 120 km/h

La eOdin Pro dispone di una presa di ricarica tipo 2 posta all'altezza del fianchetto di destra. La batteria è garantita per almeno 1500 cicli completi di carica-scarica, vale a dire che, considerando un'autonomia di 150 km per ogni carica (contro i 200-210 omologati) dovrebbe poter raggiungere senza problemi i 225.000 chilometri.

La eOdin Pro assicura buone prestazioni, con una velocità massima nell’ordine dei 120 km/h, inoltre dispone di un’invidiabile economia d’esercizio, visto che anche con i prezzi attuali per percorrere 100 chilometri bastano meno di 2 euro di corrente.

Il passo decisamente corto conferisce alla motocicletta una maneggevolezza invidiabile, ma anche un’assoluta sicurezza durante la guida, in virtù del potente impianto frenante a doppio disco e ai rinnovati ammortizzatori anteriori e posteriori a doppio effetto. Un faro anteriore potenziato completa il quadro, unito a una nuova strumentazione a doppio display che permette di tenere d’occhio contemporaneamente la velocità, il chilometraggio totale e il livello di carica della batteria. Il nuovo modello ha drive mode regolabile su tre livelli, e la regolazione può anche essere utilizzata per limitare la velocità massima, ovviamente solo se lo si desidera.

Il prezzo è ancora da definire

Al momento non è ancora stato comunicato ufficialmente il prezzo della Dayi Motor eOdin Pro, tuttavia indiscrezioni provenienti dalla filiale Greca della Casa indicano un listino che partirà da circa 6.000 euro. 

Dal punto di vista estetico la nuova motocicletta del costruttore cinese ha un look che ripropone alcuni stilemi ispirati al mondo BMW, compresa una carenatura per la batteria che ricorda nell’aspetto i classici pluricilindrici a sogliola della serie K.

Le dimensioni, ovviamente, sono molto più compatte di quelle delle ispiratrici tedesche, anche se il doppio disco anteriore e le forcelle upside-down recitano alla perfezione la loro parte.

Le coperture sono Maxxis, nella misura 120/70-17 per la ruota anteriore e 180/55-17 per la posteriore. Il peso a vuoto raggiunge i 215 kg, che è una massa notevole per un modello così compatto, tanto da giustificare la presenza della marcia indietro, che si può rivelare utile in più di una situazione.

Ancora nulla è stato rivelato in relazione al prezzo, che probabilmente verrà comunicato quando i primi esemplari della produzione di serie destinati al mercato europeo raggiungeranno i magazzini della sede della Casa in Olanda, a Rotterdam. Il costruttore ha dichiarato che la eOdin Pro già dispone dell’omologazione europea EEC e COC.

© RIPRODUZIONE RISERVATA